Dieta Vegetariana: come funziona, cosa mangiare, menù di esempio e consigli

Dieta vegetariana

La dieta vegetariana non è solo un regime alimentare, ma prima di tutto uno stile di vita e una filosofia. Prevede il consumo di cibi di origine vegetale, senza escludere totalmente quelli animali (latte, uova, burro e formaggi), come invece accade per la dieta vegana.

Benefici della dieta vegetariana

Come ogni dieta che esclude alcuni alimenti, anche quella vegetariana presenta diversi pro e contro. Secondo diverse ricerche farebbe bene al cuore, per via degli antiossidanti presenti in frutta e verdura, sarebbe ottima per perdere peso, rimanere giovani più a lungo e prevenire i tumori. Nonostante ciò è importante che sia bilanciata e che i vegetariani assumano comunque proteine, omega 3, calcio, ferro e vitamine, sostanze fondamentali per il benessere, presenti nella carne e nel pesce.

Cosa mangiare nella dieta vegetariana

Questo regime alimentare, a differenza di quanto credono in molti, è particolarmente vario. Gli unici alimenti esclusi sono la carne e il pesce (compresi i molluschi, i frutti di mare, lo strutto e gli affettati), sono invece consentiti tutti i tipi di frutta e verdura, i cereali, i legumi, i semi oleosi, gli oli vegetali e le alghe. I vegetariani portano in tavola anche i germogli, il seitan, il tofu, il tempeh, le uova, il latte, il miele e i formaggi.

Dieta vegetariana in gravidanza e per i bambini

La dieta vegetariana, secondo il parere dei medici, può essere seguita da tutti, anche dai bambini e dalle donne in gravidanza. L’importante è che l’alimentazione sia varia e bilanciata, per evitare che si creino squilibri per il corpo, con carenze di sostanze preziose e aumenti di peso. Come sempre il consiglio migliore è quello di farsi seguire da un esperto che saprà dare le indicazioni giuste per migliorare il proprio stile alimentare.

Esempio di menù vegetariano

·         Colazione: latte di riso o vaccino, fette biscottate con miele e una spremuta

·         Pranzo: pasta (oppure riso quinoa, grano saraceno, amaranto e miglio) con verdure, formaggio fresco e insalata

·         Cena: zuppa di legumi, seitan (oppure tofu e tempeh)

·         Spuntini: frutta secca o fresca, gallette, yogurt