Perché camminare fa bene? Scopriamo i benefici per il corpo e la mente

Donne che camminano

Potrà sembrare un’ovvietà ma muoversi, e nello specifico camminare, può portare grandi benefici alla nostra salute. Camminare è facilissimo, non richiede particolari abilità agonistiche, gratuito e sempre privo di controindicazioni. In poche parole: la camminata è alla portata di tutti, anche dei meno sportivi, e se intrapresa regolarmente può regalare grandi soddisfazioni. Camminare per un prolungato lasso di tempo tutti i giorni genera un immediato e duraturo benessere psicofisico ed è uno dei fondamentali alleati della prevenzione contro alcune patologie che insorgono, in genere, quando il paziente è troppo sedentario. Rimettersi in forma per l’estate può essere un’impresa dura. Specialmente se l’ultima volta che ci siamo allenati è stata svariati anni fa. La camminata, tuttavia, è un’attività che si adatta ad ogni esigenza e aiuta a smaltire le calorie in eccesso attraverso un movimento molto naturale. Insomma, sia che si voglia dimagrire o che si voglia mantenere un peso forma ideale, camminare aiuta in questo e in molti altri fattori. Alcuni esempi? Camminare migliora la postura, abbatte il colesterolo e attiva il metabolismo.

I 10 mila passi al giorno

Quando ci si avvia ad una attività sportiva è fondamentale non perdere la motivazione e, soprattutto, non nasconderci dietro alle scuse più popolari. Rimettersi in forma, anche solo camminando, è una cosa seria. Camminare può essere fatto in qualsiasi momento, a qualsiasi ora del giorno. Ad esempio, rinunciamo a un mezzo pubblico e facciamoci una bella passeggiata (nei limiti del possibile) per arrivare al lavoro. Non arriveremo alla scrivania distrutti e sudati, anzi! Dopo qualche giorno a piedi, verremo pervasi da un’energia produttiva che ci sorprenderà. Alcuni studi di un college giapponese consigliano circa 40 minuti di camminata quotidiana, anche non consecutivi. I risultati? In poche settimane, ci sentiremo più carichi, energetici e anche il nostro corpo starà meglio. 40 minuti di camminata al giorno possono ridurre significativamente la pressione sanguigna, incrementare la resistenza fisica e soprattutto migliorare il nostro umore! Senza fare grandi investimenti iniziali, la camminata può davvero esserci d’aiuto: muniamoci di scarpe da ginnastica comode, un contapassi e cerchiamo di cancellare le scuse dalla nostra vita: da domani, si cammina.