Stai assumendo troppi zuccheri? Ecco i segnali per capirlo

Scoprire se si assumono troppi zuccheri

Si potrebbe pensare che un simile articolo riguardi solo le appassionate di dolci che non possono proprio farne a meno. Tuttavia, questo articolo riguarda anche le donne che preferiscono i piatti salati (come una bella focaccia) a un tiramisù. Quando pensiamo allo zucchero, non ci riferiamo a quello presente, ovviamente, nei dolci o nel caffè: dobbiamo pensare che questo elemento si trova in moltissimi cibi che non ci saremmo mai immaginate.

A volte stiamo assumendo troppi zuccheri e non ce ne accorgiamo. Soprattutto perché spesso, leggendo la lista degli ingredienti, lo zucchero è abilmente camuffato con altri nomi o altre derivazioni che ci fanno pensare di non starlo assumendo. Destrosio, maltosio, sorbitolo, disaccaridi o semplicemente dolcificanti: lo zucchero si nasconde dietro molti degli ingredienti che assumiamo quotidianamente attraverso il cibo.

Scopriamo insieme se la nostra dieta è troppo ricca di zuccheri e come ridurli:

  • Lo zucchero dà dipendenza. Potrebbe sembrare una leggenda metropolitana ma è la verità: più zuccheri si assumono, più il corpo afferma di averne bisogno. L’assunzione di zuccheri stimola la produzione di dopamina, la stessa prodotta dagli oppiacei, e genera un senso di bisogno. Se avvertiamo il costante bisogno di dolce, forse è giunto il momento di ridurre l’apporto!
  • Insensibilità allo zucchero: più zucchero mangiamo, più il nostro corpo diviene insensibile al sapore dello stesso. Ecco perché più zucchero mangiamo, più ne vorremmo aggiungere ai nostri piatti: quando siamo assuefatte, facciamo fatica a sentirne la dolcezza! Di conseguenza, andremo inconsciamente ad aumentare le dosi, una spirale negativa di cattive abitudini.
  • Eruzioni cutanee: l’elevato contenuto di zuccheri nel sangue causa danni al collagene, ovvero quell’elemento che dona elasticità e pienezza alla pelle. Una dieta ricca di zuccheri non si sposa bene a una pelle sana, e tende a formare più velocemente le rughe.
  • Stanchezza cronica: paradossalmente si pensa che un aumento di zuccheri nel sangue produca una botta d’energia. In realtà, è il contrario: chi mangia troppo zucchero si sente spesso esausto e privo di forze. Il motivo è imputabile all’interruzione della comunicazione tra i neurotrasmettitori responsabili del ciclo sonno/veglia e del cervello. Non è dunque un caso che si arrivi a soffrire di insonnia. Alcuni studi dimostrano addirittura che un eccesso di zucchero potrebbe causare problemi sotto le lenzuola, perciò attenzione!
  • Abbassa le difese immunitarie: lo zucchero può provocare uno sbilancio delle difese immunitarie, facendoci ammalare più spesso.