Tisane e infusi per conciliare il sonno la sera e dormire bene

Tisane per dormire meglio

Non c’è niente di meglio di una tisana di qualità da bere prima di andare a dormire, che sia capace di distendere i nervi e farci entrare in modalità relax. Sulla base del gusto e dell’esigenza personale, esistono molte bevande salutari e senza calorie (se non aggiungiamo zucchero!) che riusciranno a conciliare il sonno e ci faranno sentire subito meglio.

Ecco un elenco di erbe da trasformare in tisana che possiamo bere prima di andare a dormire, oltre alle classiche camomilla e valeriana che, nonostante la loro semplicità, offrono un apporto benefico e sempre piacevole alle nostre serate di relax.

  • Camomilla
  • Melissa
  • Tiglio
  • Valeriana
  • Biancospino
  • Papavero
  • Asperula
  • Fiori d’arancio

Come si prepara una tisana per dormire?

Uno dei momenti più cruciali della giornata è proprio quello in cui dobbiamo staccare la spina e rilassarci: se ci riusciamo, il giorno dopo saremo più riposati e produttivi, mentre in caso contrario lo stress e la stanchezza potrebbero cominciare ad accumularsi. L’insonnia è un disturbo comune, che nelle sue forme più leggere può essere alleviato da una tisana di erbe come quelle che abbiamo menzionato poc’anzi. In commercio esistono moltissime bustine già pronte all’uso, anche di qualità. Se ci piace giocare con le erbe, però, la miscelazione della nostra tisana personalizzata potrebbe diventare un rito serale davvero interessante e diverso dal solito!

Le tisane per dormire entrano in funzione già dal momento della loro preparazione, sprigionando i loro profumi fragranti. Possiamo combinare l’utilizzo di più erbe alla volta (mantenendo una base che sappiamo buona, come per esempio la camomilla o la valeriana) e miscelare le erbe, conoscendo le loro proprietà, per sviluppare il nostro personale elisir di piacere e di riposo.

Esistono due modi per preparare una tisana in casa:

  1. A caldo: mettiamo le erbe disseccate nell’acqua bollente e lasciamo in infusione per qualche minuto. Consumiamo fino a tre volte al giorno. Questo metodo, tuttavia, potrebbe portare le alte temperature dell’acqua a distruggere alcune delle proprietà delle piante.
  2. A freddo: sfruttiamo tutte le proprietà calmanti delle nostre erbe lasciandole in infusione in acqua fredda per almeno 12 ore, in maniera da conservare ogni singolo beneficio della pianta.