Tabasco: cos’è e come utilizzarlo in cucina

Salsa e peperoncini tabasco

Il tabasco, o salsa tabasco, è una salsa piccantissima che si ottiene macerando i peperoncini di tipo “tabasco”, i Capsicum Frutescens. Il risultato ha un sapore intenso e molto pungente, che sposa alla perfezione moltissime preparazioni in cucina, aggiungendo un tocco davvero speciale. La ricetta del Tabasco è stata brevettata nel 1870 e adesso è venduta in ogni supermercato del mondo, divenendo molto apprezzata per il suo sapore davvero particolare. Influiscono in maniera determinante sul sapore della salsa il grado di maturazione del peperoncino, e la sua lunga fermentazione in sale e aceto di vino. Il tabasco viene poi fatto fermentare per molto tempo, fino a 3 anni, in botti di quercia. La salsa tabasco è versatilissima e conferisce una piccantezza acidula a tutto ciò che desideriamo gustare, dai primi piatti (con salse di carne o pesce) fino ai più disparati secondi. Da utilizzare sempre in piccole dosi, specie se non si è abituati, il tabasco è perfetto per dare quel tocco in più a insalate e sandwich.

Le proprietà benefiche del tabasco

Nella sua piccantezza che può non piacere a tutti, il tabasco presenta però diverse proprietà benefiche che potrebbero convincerci ad aggiungerne una bottiglietta alla nostra dispensa. Il tabasco è un alleato formidabile delle diete, che aiuta a dare sapore ai piatti senza aggiungere troppo sale e troppi grassi. Inoltre, il tabasco presenta una serie di proprietà antiossidanti e antitumorali. In piccole dosi, il tabasco può aiutare a contrastare i sintomi del raffreddore e della bronchite. La capsicina, naturalmente contenuta nel tabasco e in moltissimi peperoncini, è un digestivo naturale coi fiocchi e può trovare applicazioni nel dare sollievo contro le problematiche legate ai reumatismi. Inoltre, il tabasco è un afrodisiaco naturale e accelera il metabolismo, aiutando il corpo a bruciare più in fretta le calorie. Tutti questi benefici trovano la loro massima espressione se riusciamo ad aggiungere il tabasco ad ogni nostro pasto, o quanti più possibile. La difficoltà sta proprio nel fatto che non tutte le persone riescono a tollerare il suo livello di piccantezza.