I 6 errori da non commettere in cucina

I 6 errori da non commettere in cucina

Ogni padrone di casa è il re della sua cucina e impone le sue regole su tutto il nucleo familiare. Quando si spignatta è importante seguire le proprie regole e, soprattutto, i gusti personali di tutti coloro per cui si sta preparando un bel piatto. Tuttavia, la buona cucina imporrebbe alcune regole da non infrangere quando si prepara da mangiare. Ecco i 6 clamorosi errori da non commettere mai in cucina:

  • Togliere la carne dal frigorifero e cuocerla subito. La carne ha bisogno di tempo fuori dal frigo, a temperatura ambiente, per ripristinare una temperatura regolare. È consigliabile lasciare fuori dal frigorifero le bistecche o i fusi di pollo per almeno 30 minuti (meglio un’oretta o più) prima di buttare tutto in padella. In questo modo, la carne cuocerà in modo più uniforme e il risultato sarà più prelibato.
  • Lessare la pasta in poca acqua. Se la pasta sembra collosa e appiccicaticcia è colpa del fatto che l’abbiamo cotta in poca acqua bollente. La prossima volta, è meglio non lesinare per un risultato gourmet!
  • Friggere in poco olio. Come abbiamo già spiegato nel nostro decalogo per friggere in modo perfetto, la frittura richiede abbondante olio per risultare, paradossalmente, meno unta. Meno olio usiamo, più la croccantezza del prodotto finito sarà compromessa e sarà difficile riassorbire l’olio dal cibo.
  • Non assaggiare. La verità è questa: non è il piatto nuovo che non abbiamo mai preparato che non è buono, ma spesso è quello che facciamo spesso e che ormai abbiamo perso l’abitudine di assaggiare. La ripetizione ci rende distratti e, alla fine, ci perdiamo per strada un ingrediente fondamentale! Ecco perché assaggiare, anche quando “conosciamo il risultato”, è importantissimo!
  • Tagliare la carne nel modo sbagliato è un errore che la morbidezza della vostra carne non perdonerà. Fatevi consigliare dal vostro macellaio e affrontate ogni pezzo di carne con consapevolezza e coraggio. Il risultato sarà infinitamente più gustoso.
  • Girare il cibo troppo di frequente. Certo, se girate troppo poco si brucia, ma se girate troppo, non cuocerà in maniera adeguata. Nel caso di una bistecca, ad esempio, bisognerà fare attenzione a non manipolarla troppo, poiché perderebbe tutti i suoi succhi gustosi.