Come riciclare gli avanzi del cenone di Capodanno


Come reciclare il cenone di Capodanno

Una delle grandi caratteristiche delle feste natalizie è quella che si cucina sempre in grande abbondanza, e alla fine si finisce sempre per mangiare gli avanzi nei giorni successivi. Per non annoiarsi mai, ecco qualche idea pratica e semplice per riciclare la grande quantità di cibo del periodo festivo e del cenone di Capodanno.

Come riciclare il cotechino

In occasione della preparazione del cenone è sempre buona norma abbondare. Gli avanzi che immancabilmente si creano saranno riciclati nei giorni successivi. Se, per esempio, abbiamo cucinato troppo cotechino, possiamo riutilizzarlo come base per un sugo sfizioso o un risotto ai funghi dal sapore unico. Per un riciclo espresso, più veloce e meno impegnativo, possiamo invece utilizzare gli avanzi della polenta (o la polenta fresca in crostini) e arricchirla del gusto inconfondibile dell’insaccato più popolare dell’ultimo giorno dell’anno.

Come riciclare il pesce

Se il pesce era fresco, possiamo decidere di riciclare gli avanzi con una sfiziosa ricetta di polpette di pesce che, all’occasione, possono essere fritte, cotte in forno oppure al vapore. Basterà tritare finemente gli avanzi e aggiungerli ad un mixer con le patate cotte al forno nella loro pelle. Dopo aver amalgamato bene il composto, aggiungiamo sale, pepe e le nostre spezie preferite, mescoliamo di nuovo e formiamo delle palline non più grandi di un boccone.

Come riciclare le lenticchie

Anche le lenticchie di Capodanno, che immancabilmente avanzano sempre, possono essere riciclate in ricettine sfiziose e sorprendenti. Oltre alla solita polpetta – che però non sbaglia mai, e fa contenti grandi e piccini – possiamo optare per una vellutata saporita. La vellutata di lenticchie e carote, per esempio, è un’ottima combinazione di sapori, è economica e soprattutto leggera. Proprio quello che ci vuole, insomma, dopo le abbuffate festive!

Come riciclare il panettone

Ricicliamo gli avanzi di panettone o pandoro con la ricetta infallibile del tiramisù! Negli ultimi giorni dell’anno diventa sempre un’impresa reperire i biscotti savoiardi per realizzare un tiramisù: perché non realizzarlo invece con delle strisce di panettone avanzato? Successo garantito e risparmio assicurato! Aggiungete a piacere frutta fresca o sciroppata per un risultato superbo e freschissimo, ideale anche dopo i piatti più difficili da smaltire.